Official

stiamo aggiornando il Blog, tornate a trovarci!


mercoledì 22 novembre 2017

Ricerc(Arti) II arte per la ricerca 2017



Ricerc(arti) II - Arte per la ricerca
1-3 Dicembre 2017 c/o Antico Foro Boario - Grazie di Curtatone (MN)
Inaugurazione e aperitivo con gli artisti
Sabato 2 Dicembre 2017 ore 16:30

 
Durante l'evento interverranno Silvia Talarico, Natascia Grazioli e Claudia Gelati di Spazio Cabaret Voltaire; Jennifer Ravasi presidentessa dell'Associazione Onlus Lord Thomas e l'Artista Doriano Ghidotti con una live performance di Body Art.
“Ricerc(arti)” è una mostra d'arte collettiva che nasce dalla collaborazione tra il collettivo Spazio Cabaret Voltaire e l’Associazione Onlus Lord Thomas, con la finalità di promuovere l’arte nella provincia di Mantova e raccogliere fondi a scopo benefico.Quest'anno i fondi raccolti, saranno destinati a supportare l'attività dell' Associazione Casa del Sole Onlus di
S.Silvestro di Curtatone (MN), attiva sul nostro territorio dal 1966.
www.casadelsole.org

Espongono:
Stefano Bisognin
Thomas Broccaioli
Andrea Casanova
Claudio Cortellazzi
Chiara Fornasari
Natascia Grazioli
Alice Sampietri
Franco Stefanelli
Silvia Talarico




SPAZIO CABARET VOLTAIRE è un collettivo d'arte nato nel 2016, da un'idea di Silvia Talarico e Daniele Goldoni, e coordinato da Natascia Grazioli, Claudia Gelati e Silvia Talarico e si rivolge a tutti i mantovani che operano nel campo delle Arti Visive e delle Arti Applicate, con la volontà di vuole spazio, fisico e virtuale, destinato al confronto tra gli artisti, attraverso la progettazione e la creazione di nuovi eventi culturali, workshop e corsi.
Il progetto mira a far crescere una comunità artistica a Mantova, puntando sul lavoro collettivo, ed aiutando i nuovi talenti ad approcciarsi agli spazi espositivi; uno spazio che fornisca stimoli nell’ambito artistisco, senza le sovrastrutture che solitamente vincolano od ostacolano l’incontro tra artista e pubblico.
Per maggiori informazioni: spaziocabaretvoltaire.mn@gmail.com


L’ASSOCIAZIONE ONLUS LORD THOMAS è nata nel 2014, non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale e si propone di supportare, attraverso eventi culturali, la ricerca medico-scientifica e supportare azioni di assistenza, informazione e solidarietà per le persone affette da patologie rare malattie neurodegenerative e neurologiche.
Per maggiori informazioni:
www.associazionelordthomasonlus.blogspot.it

Antico Foro Boario - Via Francesca, 31 Grazie di Curtatone (MN)
orari: venerdì 15:00 / 18:00
sabato 10:00 / 12:30 - 15:00 / 18:00
domenica 10:00 / 12:30 - 15:00 / 18:00
Entrata Libera
 

mercoledì 18 ottobre 2017

l'Associazione Lord Thomas onlus scende in piazza

Buongiorno a tutti!
l'Associazione Lord Thomas onlus vi dà appuntamento col suo banchetto:

alla Fiera di San Simone a Rolo
che si terrà il 28-29 ottobre 2017 
 
 
 
 
Saremo presenti anche alla Festa del Ringraziamento di Pomponesco
il 12 novembre 2017 dalle 08:00 alle 12:00
 
vi aspettiamo in tanti!

mercoledì 11 ottobre 2017

Incontro per la collaborazione con le associazioni del terzo settore

Si è tenuto il 10 ottobre 2017  l' incontro presso il Centro Universitario Aziendale ASST di Mantova per la presentazione della bozza di nuovo regolamento aziendale per la collaborazione con le associazioni del terzo settore.

All'incontro sono intervenuti il Direttore Generale, Luca Filippo Maria Stucchi, la dirigente dell'area Ufficio Stampa, Comunicazione e URP, Dottoressa Elena Miglioli ed inoltre Marco Germiniasi ed il Dott. Venturini Responsabile URP
Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Mantova.


L'Associazione ONLUS Lord Thomas era presente dopo aver firmato la convenzione con l'Azienda ASST di Mantova, per svolgere volontariato all'Ospedale di Bozzolo (MN).
http://www.asst-mantova.it/news/orto-riabilitativo-riorganizzazione-della-biblioteca-e-concerto-di-beneficenza-per-l-ospedale-no4580/





 

mercoledì 4 ottobre 2017

“Italian Contemporary Art”

“Italian Contemporary Art”
 
 
Associazione ONLUS Lord Thomas - Youcanprint
per la raccolta fondi delle malattie neurodegenerative,
a cura di Jennifer Ravasi Presidente
dell'Associazione ONLUS Lord Thomas.
 
L'Associazione onlus Lord Thomas si pone come uno spazio di innovazione socio-culturale con l'unico obiettivo di sostenere la ricerca medico-scientifica per la cura delle malattie neurologiche, neurodegenerative e neuromotorie. Lo facciamo attraverso l'arte, spaziando dall'arte pittorico - visiva alla musica, alla letteratura perché si sa
l'arte è una cura sia per la psiche che per l'anima.
Abbiamo già all'attivo diversi libri, diverse manifestazioni ed eventi culturali di arte e questo è stato reso grazie alla collaborazione con artisti che hanno ci hanno fornito la loro
massima professionalità e la loro più alta sensibilità.
L'antologia "Italian contemporary Art" ne è l'esempio per eccellenza , di un percorso che ormai dura da tre anni e che ci ha concesso di conoscere artisti pluri - qualificati che hanno collaborato con la nostra Associazione gratuitamente mettendo la loro
Arte al servizio della solidarietà.
La presidente Ravasi Jennifer coglie l'occasione per ringraziare tutti gli artisti che hanno aderito a questa raccolta artistica e alla casa editrice
YoucanPrint per la redazione e la pubblicazione dell'antologia.
 
 
 

 
 
Per acquistarlo:
 
 

domenica 1 ottobre 2017

Notte di Note e Poesia "Pensieri & Parole"

 
L'Associazione Lord Thomas Onlus  presenta:
Serata di beneficenza
Notte di Note e Poesia "Pensieri & Parole"
presentano Armando Madel e Susan Sarsour
il ricavato della serata sarà devoluto
all'Ospedale di Bozzolo reparto di riabilitazione neuromotoria
diretto dal Dottor Ferraro Francesco
 
 
 
vi aspettiamo:
 14 ottobre 2017 ore 21:00 
presso la chiesa Fondazione Mazzucchini
Pomponesco - via Garibaldi 36
 
 

martedì 29 agosto 2017

Open call for Artist

Associazione onlus Lord Thomas presenta:
 
 
 
 
AREA 51 SPAZIO DI INNOVAZIONE SOCIO CULTURALE
Vita - Cura - Ricerca

In collaborazione con:
Ospedale “Don Primo Mazzolari” di Bozzolo (MN) 
 
CHI SIAMO:
Area 51 si pone come uno spazio di innovazione socio culturale  aperta a  progetti di innovazione  culturale e sociale,  che promuovono benessere e sviluppo all’insegna della sostenibilità allo
scopo di sostenere la creatività giovanile attraverso iniziative di formazione, promozione e ricerca. 

 L’Associazione onlus Lord Thomas attraverso lo spazio di innovazione socio culturale “Area 51”
si prefigge di documentare attività, offrire servizi, organizzare opportunità formative e promozionali a favore dei giovani che operano nei campi della creatività, delle arti e dello spettacolo. 
Questo attraverso iniziative permanenti o temporanee che favoriscano la circolazione di informazioni e di eventi, sia a livello nazionale sia internazionale, incentivando il rapporto tra la produzione artistica giovanile e il mercato.

Per lo spazio innovativo socio culturale “AREA 51” attiverà un sito web con opportunità, informazioni, risorse per il pubblico dell’arte e dello spettacolo, che sarà un luogo di interventi, di dibattito e di scambio di informazioni.
L'Associazione svolge inoltre un lavoro editoriale con la pubblicazione di propri cataloghi e libri che
vengono distribuiti sia a livello nazionale che a livello internazionale.
Per quanto riguarda le iniziative realizzate dai singoli Enti partner, spesso questi si avvalgono della rete associativa per la selezione e per la partecipazione degli artisti provenienti dalle diverse regioni italiane e anche dai Paesi Europei.

Il collettivo  Area 51 unisce maestri di diverse discipline artistiche, quali: artisti di strada, attori, scrittori, poeti, musicisti, designer, scultori, fotografi ecc.
Professionisti e autodidatti con percorsi differenti, ma uniti dalla volontà di promuovere l’arte e la cultura del gioco, della libertà e della gioia. Artisti che colgono la responsabilità di rendere il mondo un luogo felice e ricco di Arte!

 Il Collettivo Area 51 nasce nel 2017 dall’unione di una costola della Associazione onlus Lord Thomas con altre meteore impazzite, Artisti intenzionati a perseguire le seguenti finalità:
-Promuovere l’arte in genere, studiandone le antiche origini e le attuali forme, ricercandone una
interpretazione personale e autentica.
-Diffondere una cultura dell’ arte ricercando le chiavi che permettano ad ognuno di essere libero di
esprimersi, autonomo e in armonia con gli altri.
-Cercare la sorgente dell’arte, fonte di vitalità e coraggio. Condividere la ricerca con bambini, ragazzi
e adulti costruendo percorsi creativi e formativi secondo le regole del rispetto, ascolto e fiducia.

Il collettivo persegue le proprie finalità attraverso la realizzazione di interventi artistici, animazioni,
spettacoli, organizzazione e realizzazione di eventi e laboratori.

ANIMAZIONI LIBERE:
proposta adatta ad ogni situazione, estemporaneo e improvviso, il linguaggio universale dell’artista. Realizzazione di spettacoli originali, personali o corali, in cui ogni artista presenta il meglio del suo repertorio intrattenendo, provocando, commuovendo il visitatore. Il collettivo Area 51 invita
persone di ogni età a mettersi in gioco, attraverso incontri workshop e corsi che possono essere ricreativi, introspettivi, didattici e tecnici, spaziando fra ogni genere artistico. 

VALORI DELLO SPAZIO INNOVATIVO “AREA 51” :

Rispetto
Ascolto
Fiducia
Ottimismo
Autoironia
Autonomia
Condivisione

FASI DI REALIZZAZIONE:

1- Ideazione: il collettivo Area 51 è a disposizione per valutare insieme quali siano i formatori e il
percorso più indicato per sviluppare gli obiettivi che ti interessano nel tempo che hai a disposizione.
2- Presentazione: il progetto viene presentato agli interessati, che potranno assistere a una dimostrazione di lavoro.
 3-Facilitazione: questa fase del lavoro dedica maggiore attenzione alla formazione del gruppo.
I partecipanti hanno la possibilità di utilizzare nuovi canali espressivi e di trovare tra di loro nuove
dinamiche relazionali.
4-Sviluppo: creato un gruppo di lavoro armonioso ci si può concentrare sugli obiettivi specifici dei
laboratori. Di incontro in incontro, si osservano insieme i miglioramenti di ciascun partecipante.
5-Finale: il percorso può concludersi con un’opera frutto del lavoro e della creatività di tutti i
partecipanti. Può essere una esibizione finale davanti ad un pubblico selezionato, ma anche un video
o altro. L’importante è che sia la realizzazione di un piccolo obiettivo condiviso. 

La direzione artistica e organizzativa è condivisa.
Lo Spazio innovativo socio-culturale si basa infatti su rispetto, fratellanza, stima artistica e personale. Da queste dinamiche è automaticamente regolamentato. Sostiene quindi la libera e incondizionata collaborazione fra i suoi membri, che in piena autonomia possono gestirsi e collaborare insieme alla creazione di infiniti nuovi progetti.


MICRO STATUTO ORIENTATIVO


 1.  Il Collettivo Area 51 tutte le forme e le dimensioni artistiche contemporanee.
Professionisti con  percorsi differenti, ma uniti dalla volontà di promuovere l'arte e la cultura del gioco, della libertà e della gioia. Artisti che colgono la responsabilità di rendere il mondo un luogo felice!


 2.  Il Collettivo  Area 51 persegue le seguenti finalità:
- Promuovere l'arte in genere, studiandone le antiche origini e le attuali forme, ricercandone una
interpretazione personale e autentica.
- Diffondere una cultura della Gioia ricercando le chiavi che permettano ad ognuno di essere libero di
esprimersi, autonomo e in armonia con gli altri.
- Cercare la sorgente del Gioco, fonte di vitalità e coraggio. Condividere la ricerca con bambini, ragazzi e adulti costruendo percorsi creativi e formativi secondo le regole del rispetto, ascolto e fiducia.


 3.  Il Collettivo AREA 51 persegue le proprie finalità attraverso la realizzazione di interventi artistici, animazioni,  spettacoli, organizzazione e realizzazione di eventi, percorsi formativi e
interventi.


 4. Gli artisti si affiliano al Collettivo Area 51 attraverso la conoscenza, frequentazione personale
e diretta dei suoi membri, attraverso la partecipazione alle attività e la condivisione delle finalità dello stesso.


 5.  Il Collettivo  può scegliere di sostenere artisti amatori nel loro percorso di inserimento nel mondo  professionale.


 6.  Il Collettivo si basa su rispetto, fratellanza, stima artistica e personale. Da queste dinamiche è
automaticamente regolamentato. Sostiene quindi la libera e incondizionata collaborazione fra i suoi membri,  che in piena autonomia possono gestirsi e collaborare insieme alla creazione di infiniti nuovi progetti.


 7. Il Collettivo non riveste una personalità giuridica. I membri si autogestiscono quindi dal punto di vista finanziario e amministrativo.


 8. La direzione artistica e organizzativa, nonché la distribuzione del lavoro, degli oneri, impegni e riconoscimenti sono naturale conseguenza della partecipazione e del buon senso dei membri del Collettivo.


per informazioni Presidente Ravasi Jennifer 334/2450487
oppure scrivere a:  lodthomas1975@virgilio.it

 

Progetto: Adotta un Libro

I libri sono come il vino buono,
più invecchiano e più conservano sapori indimenticabili soprattutto se sono sapori libertari.
 


L'Associazione onlus Lord Thomas sta realizzando il progetto di installare un’importante biblioteca, presso Ospedale di Bozzolo.
L'Associazione vuole realizzare l'informatizzazione e la digitalizzazione del proprio patrimonio librario.
Per questo oggi propone un progetto speciale: “Adotta un libro”.

Che cos’è “Adotta un libro”:

È un’iniziativa per promuovere la partecipazione attiva di tutti, singoli o associati, alla conservazione e alla tutela del patrimonio librario. È anche un modo per far conoscere un aspetto diverso della biblioteca del nostro Ospedale. S...
cegliendo di “adottare” un libro della biblioteca, attraverso una piccola quota di sostegno al progetto, consentirai:

- la scansione completa in alta qualità del libro, dunque il salvataggio definitivo dei suoi contenuti;

- l'archiviazione on line, con nuove e più ampie possibilità di consultazione per tutti;

- eventuali riproduzioni digitali o anastatiche e dunque nuova vita al libro.

 Come funziona:

L'Associazione onlus Lord Thomas redigerà prossimamente una lista di volumi da catalogare e che necessitano di una copia digitale per evitarne il deterioramento.
Chi lo desidera può scegliere da questa lista quale volume o quali volumi far catalogare o digitalizzare, attraverso una donazione, ovvero una piccola sottoscrizione al progetto, di entità variabile.
A intervento di recupero avvenuto, il donatore è invitato a vederne i risultati e al volume viene aggiunta un’etichetta nella quale si specifica che la copia digitale sono stati realizzati grazie a quel lungimirante benefattore!

La scelta della forma di partecipazione è libera ed elastica.
Chi aderisce all’iniziativa può decidere se:

- versare la quota minima di 5 euro per l’iniziativa;

- partecipare insieme ad altri all’intervento;

- coprire da solo l’intera spesa della digitalizzazione del volume.


Per maggiori informazioni è possibile contattare l' Associazione :
Ravasi Jennifer 334/2450487
oppure scrivere all'Associazione all'indirizzo mail: lordthomas1975@virgilio.it
 

Progetto: Adotta o Regala un Albero

L'Associazione onlus Lord Thomas è lieta di proporvi un'iniziativa che farà contenti gli amanti della natura e delle erbe officinali.
 
 
 
Da oggi infatti è possibile adottare a distanza un'erba officinale.
L'adozione di una pianta consente all'adottante di seguire lo sviluppo del frutto dalla germogliazione, passando per la maturazione fino ad arrivare alla raccolta.
L'adottante verrà periodicamente informato sugli interventi di coltivazione e manutenzione della pianta e del giardino (es: concimazione, irrigazione, potatura, lotta integrata, raccolta) e quindi potrà direttamente monitorare le varie fasi che interessano il processo produttivo dell'erba officinale.

Adottare una pianta assume inoltre un significato
etico non indifferente: consente di essere certi della qualità e provenienza del prodotto e vi rende pienamente partecipi e protagonisti di un concreto sostegno all'agricoltura italiana di qualità, per un'alimentazione sana e consapevole.

A ciascun adottante verra inviato un certificato di adozione che contraddistingue univocamente l'albero adottato e una fotografia della pianta stessa nello stato in cui si trova al momento dell'adozione.

Per poter adottare un'erba officinale è sufficiente effettuare la richiesta. Il costo dell'adozione è di Euro 10 da corrispondere al momento della richiesta d'adozione.

Il ricavato delle adozioni verrà dato in beneficenza all'Ospedale di Bozzolo per la diagnosi, la cura e la riabilitazione neuro-motoria delle malattie neurologiche e cardiache. 

 Per maggiori informazioni contattare la Presidente Jennifer Ravasi al 334-2450487
oppure scrivere a: lordthomas1975@virgilio.it

Progetto: Adotta un Orto

Progetto: Adotta un Orto
Stiamo cercando persone interessate a sostenere il progetto dell'Associazione onlus Lord Thomas, per allestire un orto di erbe officinali
presso ospedale "Don Primo Mazzolari" di Bozzolo.


 

 Come aiutarci? potete fare delle donazioni liberali da un minimo di euro 10.00 sul conto corrente dell'Associazione IT94I0707257800095390101341

Le donazioni serviranno per l'acquisto di erbe officinali, e per l'attrezzatura che servirà per la cura delle piantine.
Lo scopo del progetto è quello di realizzare un sistema di agricoltura sociale da dedicare alle persone sia ospedalizzate che alle persone disabili che vivono nel territorio di Bozzolo, al fine di realizzare una rete solidale di inclusione sociale. 
Per maggiori informazioni è possibile contattare la segreteria dell'Associazione al numero 334/2450487
Vi ringraziamo tutti per la gentile attenzione.

La Presidente Jennifer Ravasi

venerdì 28 luglio 2017

Bando di concorso "Coltiviamo Agricoltura Sociale"

 
Bando di concorso "Coltiviamo Agricoltura Sociale"
 
 

potete trovare il bando nella sezione Concorsi & Bandi del nostro Blog
oppure scrivere a:
 
Associazione Lord Thomas Onlus
via Don Enrico Tazzoli, 66
46030 Pomponesco (MN)
 per Info sul progetto:
tel: tel:334-2450487
 
Presidente dell'Associazione
Jennifer Ravasi

mercoledì 26 luglio 2017

Seminario: Workshop di canto "Il colore della voce"

L'Associazione Lord Thomas onlus vi Invita
il 03 settembre 2017 dalle ore 10:00 alle ore 18:00
presso sala civica di Pomponesco via Cantoni n° 40
al Seminario Workshop di canto "Il colore della voce"


 

Durante il seminario verranno approfonditi:
- tecnica vocale
- dizione inglese
-approcciarsi sul palco
- scelta del repertorio.

TECNICA VOCALE: l'unione tra le parole e il canto deve essere talmente stretta che la poesia deve sembrare essere scritta sulla musica, non meno che la musica sulla poesia (Christoph Willbald Gluck)
il focus espressivo sarà posto sullo studio delle maschere vocali e dell'interpretazione dal punto di vista della voce parlata ( personaggio) e di quella cantata ( interpretazione di una canzone) , alla ricerca di quella voce espressiva che rende caratteristico il lavoro dell'attore e del cantante.
DIZIONE INGLESE: vuoi migliorare l'efficacia della tua comunicazione? vuoi controllare l'emotività per esprimere sicurezza quando parli? vuoi parlare senza inflessioni dialettali? vuoi avere una voce accattivante e convincente?Possedere una dizione pulita aiuta a superare le insicurezze e la paura di esprimersi soprattutto in pubblico.
APPROCCIARSI SUL PALCO: gestire in maniera puntuale il linguaggio del corpo non significa solo ottimizzare il contatto visivo con la platea o concentrarsi sui gesti delle mani, ma anche essere in grado di utilizzare al meglio lo spazio fisico, che si ha disposizione, lavorando sull'incisività dei movimenti sul palco. 

Il costo del corso è di euro 30.00 (comprensivo di assicurazione e spese di segreteria),
il ricavato sarà devoluto in beneficenza all'Ospedale Don Primo Mazzolari di Bozzolo per la ricerca-medico scientifica e la riabilitazione neuromotoria dei pazienti affetti da gravi malattie neurodegenerative. 

Per maggior informazioni contattare:
segreteria tel: 334/2450487



lunedì 24 luglio 2017

Bando: Progetto di volontariato con credito formativo rivolto alle scuole 2017/18

BANDO: PROGETTO DI VOLONTARIATO CON CREDITO FORMATIVO RIVOLTO ALLE SCUOLE
ANNO SCOLASTICO 2017/18
 
potete trovare il bando nella sezione Concorsi & Bandi del nostro Blog
http://associazionelordthomasonlus.blogspot.it/p/concorsi.html
oppure scrivere a:
 
Associazione Lord Thomas Onlus
via Don Enrico Tazzoli, 66
46030 Pomponesco (MN)
 per Info sul progetto:
tel: tel:334-2450487
 
Presidente dell'Associazione
Jennifer Ravasi
 

Corso di decorazione del mobile/riciclo creativo

L'Associazione Lord Thomas onlus vi invita a partecipare al
Corso di decorazione del mobile/riciclo creativo
Sede del corso è in Via Don Enrico Tazzoli n° 66 46030 Pomponesco (MN) .
Ogni lezione avrà la durata di tre ore ciascuna per un totale di 13 lezioni circa.
inizio corso: 8 settembre dalle ore 19:00 alle ore 22:00



Convertire un mobile semplicemente monotono in un pezzo unico e vitale è quello che imparerete con il corso di Decorazione del Mobile/ riciclo creativo.
Con questo corso imparerete tutte le tecniche e i segreti per eseguire lavori di recupero creativo.
La durata del corso è di 35 ore che possono essere pianificate e accordate in base alle esigenze del partecipante. Con questa proposta formativa si apprenderanno diverse tecniche decorative, si imparerà a pulire e a trattare il legno, a preparare la stesura di fondo, a tinteggiare il mobile e a decorarlo utilizzando vari metodi, infine si apprenderà a preparare e a stendere sul mobile il protettivo finale. al termine del corso il partecipante sarà in grado di recuperare e decorare mobili e complementi d'arredo in maniera creativa e professionale. 

Impareremo a pulire e trattare il legno, ad utilizzare i materiali protettivi del mobile, le tecniche di decapatura, laccatura, velatura, impareremo a riciclare vecchi oggetti che non utilizzeremo più dandogli nuova vita, impareremo la tecnica della marmorizzazione, dello stencil, del craquelè e dello shabby & chic.

Il costo del corso è di euro 30.00 a persona (comprende assicurazione anti-infortunio e spese di segreteria) .
L'intero ricavato sarà devioluto in beneficenza alla ricerca medico-scientifica per la cura delel malattie neurodegenerative e per la riasbilitazione neuromotoria presso Ospedale "Don Primo9 Mazzolari" di Bozzolo.

Per maggiori informazioni contattare lordthomas1975@virgilio.it

presidente Jennifer Ravasi

Corso di Scrittura Creativa

L'Associazione Lord Thomas onlus vi invita al
Corso di Scrittura Creativa
Sabato 2 settembre dalle ore 19:00 alle ore 21:00
presso Sala Civica del Comune di Pomponesco
via Cantoni, 40

Ti piace scrivere? inizia con noi uno straordinario viaggio in dieci tappe nelle terre della narrazione . Il corso di scrittura creativa prevede interventi teorici ed esercizi pratici per scoprire che cosa vuol dire essere un narratore, e che senso ha oggi, raccontare storie.
Ecco un viaggio in dieci tappe integrate da numerosi focus tematici e approfondimenti alla scoperta di quello strano posto dove vivono le storie. il corso è dedicato al mondo della narrativa, della poesia e dell'editing. 


Alla fine del corso le vostre opere letterarie verranno pubblicate in un libro che realizzeremo con la casa editrice Youcanprint, con la quale collaboriamo da diversi anni. 

 Per maggiori informazioni contattare Jennifer  lordthomas1975@virgilio.it





Programma:


-1 SETTEMBRE 1° LEZIONE: OSARE: LA PAURA DELLA PAGINA BIANCA
“Non ci tratteniamo dall’ osare perché le cose sono difficili. È perché non osiamo che le cose risultano difficili”, scrive Seneca. Ogni scrittura parte da un frammento di autobiografia, il primo passo è sempre raccontare di sé ma, soprattutto, osare di far finire sul foglio ciò che sentiamo, ciò che desideriamo, ciò che speriamo. Chiusi in cassetti virtuali ci sono spesso tanti inizi interrotti: un racconto, un romanzo, un progetto. È necessario superare la paura di scrivere perché i ricordi, le esperienze, le percezioni possano diventare pratica quotidiana con il foglio. Come si supera il blocco dello scrittore? Come si costruisce il metodo quotidiano della scrittura? Scrivere significa essere presenti alla nostra vita, essere con i sensi all’erta e disponibili all’ascolto: primo, mettere in gioco il corpo, risvegliare la vista, l’udito, il gusto, l’olfatto e il tatto. Il passo seguente è scrivere storie usando la percezione di sé come strumento di trasfigurazione. Si inizia con un foglio bianco e si torna sempre al foglio bianco e al timore che incute: questi primi incontri traghettano i partecipanti lungo il difficile ponte che dalla pagina occasionale, dal diario porta alla storia, osservando l’uso del punto di vista, la scoperta del personaggio, la memoria di finzione. Un primissimo accenno, poiché le emozioni sulla pagina saranno ancora padrone…

-8 SETTEMBRE 2° LEZIONE: COLPIRE IL LETTORE, VINCERE PER KNOCK-OUT
Dall’emozione indisciplinata alla storia: il primo passaggio è trasfigurarsi in personaggi. Posso smettere di essere solo me stesso? In quanti siamo, fino a che punto possiamo moltiplicarci? Il secondo passaggio è mettere in moto le azioni che portano avanti i personaggi. Ma come si incrociano fatti e destini? Ogni storia è articolata in tre atti, narra Aristotele, ma quando si inizia a scrivere siamo bravissimi con gli inizi, oppure abbiamo in mente splendidi finali: il difficile è far durare la storia. Da bambini a chi ci racconta storie facciamo molte domande: gli scrittori sanno, come scrive Edward Morgan Forster, che le storie iniziano quando dall’ “e poi?” passiamo a chiederci “e perché?” Esistono regole che sostengono la schiena e il corpo di ogni storia: conflitti, svolte, atti. Attraverso le pagine dei grandi maestri del racconto in questo trimestre scivoleremo dall’ideazione alla trama, dalla fabula all’intreccio, affrontando le trasformazioni, gli ostacoli e gli elementi del narrare breve per arrivare a colpire il lettore, poiché, come scrive l’argentino Julio Cortázar, il racconto vince sempre per knock-out, il romanzo ai punti …

-15 SETTEMBRE 3° LEZIONE : SCRIVERE, RISCRIVERE, REINVENTARE
Se le nostre piccole storie iniziano a marciare è arrivato il momento di confrontarsi e rileggersi: non affezionarsi è difficile ma è indispensabile guardare la propria pagina come se fossimo un lettore. Quando un testo si può considerare definitivo? Quanto è difficile accorgersi degli errori e riscrivere? Quante stesure sono necessarie? Stephen King spiega che al principio scriviamo con la porta chiusa, solo per noi stessi: ma perché una storia abbia dei lettori occorre riscriverla con la porta aperta, ovvero considerando le necessità di chi vorrà leggerci.

-22 SETTEMBRE 4° LEZIONE: MI SONO MOLTIPLICATO PER SENTIRMI
“Mi sono moltiplicato per sentirmi”, scrive Ferdinando Pessoa: è così che ogni scrittore fa per creare la costellazione di personaggi che reciterà il suo dramma. Dobbiamo diventare i nostri protagonisti e protagoniste ma anche i personaggi secondari, le comparse, i personaggi “pasticca”. Siamo anche gli ambienti di una storia, gli animali, gli oggetti. Edificare le vite e rendere uniche le identità dei nostri personaggi di finzione è un lavoro lento, creativo, certosino: ogni personaggio è composto di informazioni, emozioni, gesti che rivelano il passato e nascondono l’avvenire. Senza un buon carattere non si scrive una storia, ma un carattere non basta: quando il carattere viene sottoposto a pressione entra in azione e diventa personaggio. E quando anche avremo un buon personaggio non basterà, poiché saranno necessari eccellenti co-protagonisti. Cogliere lo spirito e assecondare la nascita del personaggio e delle sue doti narrative è l’obiettivo di questa lezione. .

-28 SETTEMBRE 5° LEZIONE: SEMINARE GLI INDIZI (DIO È NEI DETTAGLI)
“Perché le cose diventino interessanti basta fissare a lungo”, scrive Flaubert. Il dettaglio significativo, l’essenza del racconto che si nasconde in un gesto, in un oggetto, in un pensiero: in questo trimestre impareremo a guardare, a notare ciò che altrimenti ci sfugge, a cogliere ciò che trasforma il racconto del quotidiano in storia fuori dal comune. Ma soprattutto faremo attenzione a come gli indizi, i gesti, le parole, i sottintesi e anche gli oggetti di una storia sono disposti allo scopo di destare l’attenzione di chi legge.
Ogni gesto e ogni frase ha i suoi tempi: non si può dire tutto insieme ma non si può evitare ciò che è necessario dire. Rimandare, sorprendere, accelerare e rallentare: la difficile arte di seminare indizi e sedurre il lettore sono il tema di questa lezione, attraverso le pagine di short story, tranche de vie, novel (e novelle) e romanzi: forme e lunghezze diverse che hanno però in comune la dote dell’osservazione, del dettaglio che nasconde la scintilla divina dell’invenzione.

-6 OTTOBRE 6° LEZIONE: IL NUCLEO ATOMICO DELLA STORIA
Una volta costruiti i personaggi e seminati gli indizi potremmo ancora chiederci: è buona la mia storia? Cosa la rende veramente efficace? Occorrerà capire qual è il nucleo atomico intorno al quale inventiamo e che fa da attrattore di eventi: cosa rende una storia degna di essere raccontata e come si addensa intorno al nucleo atomico che attira a sé i temi orbitanti? Cosa rende necessario ciò che inventiamo?
Come scrive Julio Cortázar, lo scrittore è uno scienziato e, al tempo stesso, la divinità del suo piccolo mondo narrativo; è il genitore di un popolo composto di immagini, osservazioni, frasi e parole che si trasformano in personaggi e azioni. In questa lezione si tornerà a parlare di persone e conflitti, di svolte, azioni e atti di una storia, di punti di vista e unità aristoteliche esplorando, insieme, le ragioni sensibili che ci portano alla scrittura, le ferite, il canto, l’elegia, i dolori e le gioie, poiché non basta conoscere la tecnica ma occorre anche avere qualcosa di autentico da raccontare…

-13/20/27 ottobre 7°/8°/9° lezione:
SCRIVERE IL ROMANZO 1 (idea, personaggi e luoghi)
SCRIVERE IL ROMANZO 2 (conflitti, azione)
SCRIVERE IL ROMANZO 3 (intreccio ed editing)

“Per raccontare una buona storia ci vuole un buon ascoltatore”, scrive Henry Miller. Per scrivere buoni romanzi o buoni racconti ci serve verificare in che direzione stiamo andando: credo in quel che sto scrivendo? So a quale genere appartiene? Conosco la tradizione che mi precede? Sono visibili i miei personaggi? L’ambiente è percepito dal lettore? E, soprattutto, il lettore mi seguirà fino in fondo?
Ogni lezione procederà con esercitazioni mirate a far crescere, sbloccare e incrementare le fasi di scrittura e riscrittura dei testi: di volta in volta saranno affrontati i punti nevralgici (teorici e pratici) in cui è facile che avvenga un blocco creativo. La verifica delle idee di partenza e delle trame immaginate, dello spessore dei personaggi e della direzione dei loro conflitti sarà al centro del laboratorio, e così anche le ambientazioni, la semina degli indizi, la costruzione dell’intreccio: per ogni lezione sono previste sessioni di editing dei materiali prodotti. Scopo del corso è approdare con stesure complete e/o definitive al termine del laboratorio. Nel corso delle lezioni saranno esplorati alcuni grandi classici (personaggi, storia, struttura) in base ai temi e ai generi presenti nei manoscritti dei partecipanti.

-3 NOVEMBRE 10° LEZIONE: L’OPERA LIRICA
Storie e personaggi che nutrono il nostro immaginario da generazioni; canzoni e film li hanno celebrati, imitati e saccheggiati, ma noi, cosa sappiamo davvero di loro? L’opera racconta la vita mescolando amore e morte, favola e storia, con una libertà e un senso del capovolgimento che anticipa di gran lunga gli attuali serial televisivi, e per gustarla a pieno bisogna esplorare la complessità della macchina: luci, costumi e scene hanno un ruolo fondamentale, non solo per bellezza e dimensioni, ma per il rapporto indissolubile con la musica e l’azione. Nel teatro lirico contemporaneo la forza di una drammaturgia che scavalca i secoli si è rinnovata, servendosi dei nuovi media e delle nuove tecnologie: il cinema e la moda, l’arte contemporanea, ma anche la meccanica, le proiezioni, e il digitale.



Il costo del corso è di euro 30.00 a persona (comprende assicurazione anti-infortunio e spese di segreteria) .
L'intero ricavato sarà devioluto in beneficenza alla ricerca medico-scientifica per la cura delel malattie neurodegenerative e per la riasbilitazione neuromotoria presso Ospedale "Don Primo9 Mazzolari" di Bozzolo.

Per maggior informazioni contattare:
segreteria tel: 334/2450487
 
 
 

giovedì 29 giugno 2017

Torna Ricerc(Arti) arte per la ricerca 2017

 
Buongiorno a tutti!
 
Ritorna
 Ricerc(Arti) arte per la Ricerca 2017
Associazione Lord Thomas onlus  e
Spazio Cabaret Voltaire collettivo di artisti contemporanei
per l'Associazione Casa del Sole onlus col patrocinio del Comune di Curtatone
Stiamo reclutando Artisti e donatori per questo importante progetto!
 
 
Gazzetta di Mantova 28/06/2017

Voce di Mantova 28/06/2017

Ringraziamo chi vuole aderire come sponsor e donatori!
Ringraziamo il nostro Ufficio Stampa Sara Bellingeri!
Ringraziamo tutti gli artisti che si sono candidati!
 
Vi aspettiamo in tanti!
la presidente
Jennifer Ravasi

venerdì 26 maggio 2017

Bando selezione Volontari Ospedale di Bozzolo


BANDO PER LA SELEZIONE DI
NUMERO 20 VOLONTARI
DA IMPIEGARE IN PROGETTI DI SERVIZIO DI VOLONTARIATO
PRESSO OSPEDALE “DON PRIMO MAZZOLARI” DI BOZZOLO

IL BANDO E' STATO PROROGATO AL 31 DICEMBRE 2017
 
potete trovare il bando nella sezione Concorsi & Bandi del nostro Blog
http://associazionelordthomasonlus.blogspot.it/p/concorsi.html
oppure scrivere a:
 
Associazione Lord Thomas Onlus
via Don Enrico Tazzoli, 66
46030 Pomponesco (MN)
 per Info sul progetto:
tel: tel:334-2450487
 
Presidente dell'Associazione
Jennifer Ravasi

 

Progetto: Biblioteca all'Ospedale di Bozzolo

 
 
Siamo un'associazione onlus nata nel 2014 , la nostra Associazione ha lo scopo di finanziare e sostenere la ricerca scientifica per la cura delle malattie neurologiche, neurodegenerative e neuromuscolari. La nostra Associazione inoltre ha lo scopo  di promuovere ed organizzare iniziative ed attività di carattere socio-culturale per sollecitare la partecipazione popolare e l'impegno civile e sociale, soprattutto degli associati più giovani.
Proprio per questo ci siamo prefissati un obiettivo molto ambizioso:
promuovere ulteriormente il nostro lavoro dedicandoci alla crescita della nostra nuova biblioteca sita nell'Ospedale Don Primo Mazzolari di Bozzolo in provincia di Mantova, nel reparto di riabilitazione neuromuscolare, arricchendola con libri donati da scrittori, illustratori, poeti e blogger e giornalisti importanti, agli autori chiediamo di donare per la nostra biblioteca e per la nostra piccola comunità un libro che è stato importante per loro, che in qualche modo ha segnato la loro vita e li ha avvicinati al mondo della letteratura, può essere un grande classico o una propria opera,  e cosa fondamentale di inviarci una nota scritta come accompagnatoria del libro dove spiegare il perché può essere un libro interessante da leggere,  per invogliare i nostri pazienti alla lettura e per accrescere la loro sana curiosità.
 
Confidiamo in una sua donazione per la felicità
dei nostri pazienti e per la nostra nuova biblioteca ospedaliera.
Sperando che la nostra iniziativa sia di Vostro interesse,
attendiamo fiduciosi una vostra donazione!  
 
I nostri amici pazienti sono già in trepidante attesa di ricevere questi doni tanto desiderati. intanto ringrazio infinitamente per avere dedicato un po' del suo tempo a leggere di noi!
 
Saluti
Ravasi Jennifer
presidente Associazione Lord Thomas Onlus
 
 
 
 
Inviare i libri a:
Associazione Lord Thomas Onlus
Progetto: Biblioteca all'Ospedale di Bozzolo
via Don Enrico Tazzoli, 66
46030 Pomponesco (MN)
 per Info sul progetto:
tel: tel:334-2450487